• Italiano
  • English

Identificazione genetica : la tecnica

 

Identificazione genetica

La tecnica

 

L’identificazione genetica si basa sull’analisi del DNA di un organismo e nello specifico di quelle regioni (DNA marker o marcatore genetico) che sono univoche di una determinata specie e che quindi la distinguono da tutte le altre.

L’innovazione scientifica e tecnologica consente oggi di eseguire analisi del DNA su qualsiasi  organismo partendo da piccolissime quantità di tessuto come una piuma o una piccola foglia.

I marcatori genetici adottati possono essere universali ovvero presenti in tutti gli organismi viventi ed in questo caso prendono il nome di DNA Barcode marker oppure personalizzati ed univoci di una specie con il nome di DNA Fingerprint marker.

DNA Barcoding

L’analisi DNA Barcoding permette di identificare una determinata specie e di tracciarla lungo la filiera attraverso l’analisi di una o poche regioni del DNA conservate a livello di specie e variabili tra una specie e l’altra (DNA Barcode marker).

Questa analisi è stata sviluppata per la prima volta dal canadese Paul Hebert nel 2003; FEM2-Ambiente, da più di 10 anni, ha adottato e promosso sul mercato questa tecnologia diventando, insieme all’Università degli studi di Milano-Bicocca, un nodo chiave del Consorzio internazionale per il DNA Barcoding (CBOL).

Attraverso la lettura della sequenza di un marcatore DNA barcode e la sua analisi bioinformatica è possibile identificare in modo univoco la specie di appartenenza del campione saggiato. La certezza del risultato è garantita sia dall’universalità del metodo che dalla disponibilità di banche dati molecolari di riferimento sia prodotte da FEM2-Ambiente che internazionali (BOLD, GenBank, Fish Bold, ecc).

DNA Fingerprinting 

L’approccio della tecnica DNA Fingerprinting prevede lo studio di regione variabili o ipervariabili all’interno del genoma dell’organismo target allo scopo di selezionare marcatori idonei alla sua caratterizzazione unica. Questo strumento è adatto per studiare cultivar, razze e specie che non si riescono a identificare mediante DNA Barcoding.
FEM2-Ambiente ha una consolidata esperienza in tale ambito sia con marcatori taxa specifici (microsatelliti e SNP) che mediante marcatori universali legati a ordini, famiglie o generi.

Next Generation Sequencing (NGS)

È la tecnologia più innovativa per analizzare matrici complesse come alimenti, miscele di piante, estratti o comunità microbiche. L’approccio NGS sfrutta sistemi di sequenziamento di ultima generazione capaci di leggere il DNA di organismi diversi e di identificare le diverse specie presenti all’interno di un campione attraverso un’analisi bioinformatica dedicata.