• Italiano
  • English
  • Un alleato contro le frodi

    Grazie al DNA è possibile accertare l’identità e la purezza delle materie prime, verificare la
    composizione di prodotti finiti e lavorati ed individuare possibili contraffazioni.

  • La sicurezza prima di tutto

    Le analisi genetiche consentono di rintracciare in tempi rapidi la presenza di batteri o
    eventuali contaminazioni dannose per la salute.

  • Un valore aggiunto per il tuo prodotto

    Il consumatore odierno è sempre più consapevole ed informato.
    Saper comunicare la qualità e sicurezza
    dei propri prodotti è un fattore determinate nelle scelte d’acquisto.

A seguito delle nuove disposizioni dettate dal DCPM del 22 marzo 2020 in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 ci vediamo costretti a sospendere tutte le attività di laboratorio almeno fino al 17 aprile 2020 salvo per lavori già in essere o urgenze inderogabili. Per la stessa ragione anche gli uffici rimarranno chiusi e tutte le attività saranno svolte in modalità smart working.

Considerata l’attuale situazione di emergenza tuttavia non possiamo escludere che il fermo si protragga per un tempo più lungo. Eventuali aggiornamenti verranno comunicati attraverso il nostro sito.

Per qualsiasi informazione, nel caso in cui non siate già in possesso di un contatto diretto, è possibile scrivere a info@fem2ambiente.com o chiamare il numero 371.1809921 (anche attraverso messaggi whatsapp); sarete messi in contatto con la persona di riferimento.

Scusandoci per il disagio, ringraziamo per la comprensione.
Lo Staff di FEM2-Ambiente.

DNA BARCODING – IL TRATTO DISTINTIVO DEL DNA

Nel 2003 il professore Paul Herbert nel suo studio “Biological identifications through DNA barcodes” parla per la prima volta di una nuova metodologia di identificazione genetica.

Questa innovativa tecnica permette di stabilire in maniera univoca la specie, sia animale che vegetale, laddove non sia morfologicamente determinabile (polveri, semilavorati, etc..), configurandosi come utile strumento sia in campo scientifico che industriale. L’identificazione avviene grazie all’analisi di una precisa porzione di DNA caratterizzante della sola specie in esame così come un codice a barre identifica solamente un determinato prodotto.

Tale segmento di DNA risulta altamente discriminativo in quanto tende a ripetersi in maniera molto simile tra tutti gli individui appartenenti alla medesima specie e, allo stesso tempo, a differenziarsi ampiamente tra specie differenti.

Il DNA ha la capacità di preservarsi in diverse condizioni fisiche e può quindi essere estratto sia da materiale fresco, essiccato o da miscele di prodotti. Ciò consente di identificare una determinata specie o rintracciare la presenza di contaminanti sia in materie prime che in prodotti finiti. Sarà così possibile garantire la qualità e la purezza dei prodotti immessi sul mercato aumentandone la sicurezza e prevenendo frodi alimentari.

L’uso e la diffusione di questa metodologia sono permesse dalla creazione di database internazionali contenenti i segmenti di DNA distintivi di tutte le specie già analizzate ed identificate.

Queste banche dati, in continua espansione, offrono la possibilità di determinare la specie di appartenenza di una matrice senza la necessità di lunghe ricerche e senza essere in possesso di conoscenze tassonomiche approfondite, andando cosi a ridurre tempi e costi previsti per le analisi.

Segui Verified DNA anche su Facebook e Twitter per rimanere sempre informato sulle ultime novità in ambito di sicurezza e frodi alimentari!



Tags: , , , , ,

L'identificazione genetica può aiutarti a aumentare la qualità e la sicurezza dei tuoi prodotti e a proteggerti da frodi e contraffazioni.

Contattaci per un preventivo gratuito o per avere maggiori informazioni sul nostro servizio!

info@fem2ambiente.com
+39 02 6448 3394